Finché c'è prosecco c'è speranza

Finch c prosecco c speranza Ferragosto di fuoco per l ispettore Stucky in gita tra le colline del prosecco con le belle vicine di casa si sveglia in un letto non suo in posizione non consona Unica certezza le stelle Di ritorn

  • Title: Finché c'è prosecco c'è speranza
  • Author: Fulvio Ervas
  • ISBN: 9788871685373
  • Page: 288
  • Format: Paperback
  • Ferragosto di fuoco per l ispettore Stucky in gita tra le colline del prosecco con le belle vicine di casa, si sveglia in un letto non suo, in posizione non consona Unica certezza, le stelle.Di ritorno a Treviso, cercando conforto tra i calici, trova il suo oste di fiducia malinconico non si capacita del suicidio plateale del conte Ancillotto, fornitore di vini d eccellFerragosto di fuoco per l ispettore Stucky in gita tra le colline del prosecco con le belle vicine di casa, si sveglia in un letto non suo, in posizione non consona Unica certezza, le stelle.Di ritorno a Treviso, cercando conforto tra i calici, trova il suo oste di fiducia malinconico non si capacita del suicidio plateale del conte Ancillotto, fornitore di vini d eccellenza.Perch dovrebbe suicidarsi, un uomo che ama le donne, camminare, guardare il fuoco e, naturalmente, il vino Mentre Stucky indaga a modo suo, conversando con la governante, l amante a cottimo e il prete, piomba in paese Celinda Salvatierra, tellurica come le terre andine da cui proviene l unica erede del conte Ancillotto, e semina il panico tra i viticoltori minacciando di sradicare le vigne per impiantare filari di banani a perdita d occhio.In una notte di temporale, tre colpi di pistola si confondono con i tuoni L ingegner Speggiorin, direttore del cementificio, cade nel fango per sempre.Stucky intravede i soliti intrighi mondani dietro queste morti innaturali corna, rivalit , vendetta ma sa che la vera risposta nei gas, nel vento.Nelle bollicine del prosecco, nella polvere che si innalza dai camini del cementificio e si posa su insalate, acque, grappoli dorati.Nella ruggine che il matto del paese gratta sulle tombe dei concittadini, impartendo benedizioni, ma anche fragnoccole a destra e a sinistra con palo di robinia

    • Finché c'è prosecco c'è speranza by Fulvio Ervas
      288 Fulvio Ervas
    • thumbnail Title: Finché c'è prosecco c'è speranza by Fulvio Ervas
      Posted by:Fulvio Ervas
      Published :2019-07-27T12:43:37+00:00

    About "Fulvio Ervas"

    1. Fulvio Ervas

      Fulvio Ervas nato nell entroterra veneziano il 23 luglio 1955, senza sapere che Albert Einstein era morto da qualche mese Quando ne avr coscienza, si iscriver a un liceo con la presunzione di doversi costruire una cultura scientifica Inspiegabilmente attratto da tutti gli animali diversi dall uomo, si laurea in Scienze Agrarie, con un inquietante tesi sulla Salvaguardia della mucca Burlina Insegna Scienze Naturali nell Impero della pubblica istruzione, e di questo ci racconta in Follia docente, ma assediato da altre storie In treno, nell orto, vicende e personaggi gli si affollano in testa, e non gli danno pace finch non si sentono in salvo su una pagina Insieme alla sorella Luisa ha pubblicato La lotteria Premio Calvino 2001 e Succulente Dopo Commesse di Treviso, Pinguini arrosto, e Buffalo Bill a Venezia, Finch c prosecco c speranza il quarto romanzo che vede protagonista l ispettore Stucky, mezzo persiano e mezzo veneziano Fulvio Ervas vive in provincia di Treviso con la famiglia e un numero imprecisato di animali domestici.

    175 thoughts on “Finché c'è prosecco c'è speranza”

    1. Dovevo leggere questo libro da sei mesi e finalmente ci sono riuscita! Tutto è nato perché ho scoperto il film che mi era talmente piaciuto da incuriosirmi non poco. Percorso contrario quindi!È un giallo ambientato a cinquanta chilometri da casa mia, in un paesaggio magico dove ci sono sterminati territori coltivati a vigne. Ci sono stata di persona per sbirciare il paese e le vie che s’ incrociano in un Veneto che ama il contatto con la terra. Inizia tutto con il suicidio del Conte Ancillo [...]


    2. Ho puntato questo libro per un sacco di tempo. Per il titolo.Il titolo di questo libro è nella mia personalissima quanto inutile top 10 dei migliori titoli di sempre.Quanto al libro, è il classico giallo contemporaneo - alla Carlotto - con cui passare delle ore serene e simpatiche, in cui il protagonista - generalmente un investigatore privato o un poliziotto "buono" (di quelli che si trovano solo nei libri), generalmente un sfigato di qualche tipo - risolve (o prova a risolvere) un crimine. Q [...]


    3. Come in Pinguini Arrosto l'impressione è che l'autore abbia bene in testa la storia, ma non fornisca abbastanza indizi al lettore per risolvere da solo il caso, con l'effetto finale di una conclusione che sembra "buttata là" e affrettata.Personaggi e ambientazione però sono caratterizzati molto bene e rendono piacevole la lettura.


    4. "Io avrei voluto darti una mano, (), che il mondo è tutto uno scaffale e un magazzino. Che a furia di scegliere siamo scelti."


    5. Inspektor Stucky freut sich auf einen ruhigen August: Treviso ist leer, Italien ist auf Urlaub, Zeit sich ein Gläschen Prosecco zu gönnen. Dabei erfährt er, dass der Prosecco-Lieferant Graf Desiderio Ancilloto Selbstmord begangen hat und das kurz vor der Weinlese. Ein zweiter Mord und die Ruhe ist vorbei


    6. Una lettura piacevole ma senza troppe pretese. Adatto a chi ama il veneto e il vino, ma soprattutto bere il vino in veneto."E mi grato"



    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *